Avere un Business Scalabile è così importante ?

Avere un business scalabile è il sogno di tutti gli imprenditori ? Nell’ambito delle strategie di business si sente spesso parlare di scalabilità e il termine non ha lo stesso significato in tutti gli ambiti di business. In un precedente articolo sul business online o offline abbiamo fatto un’analisi sulle scelte aziendali mentre in questo parliamo della scalabilità.

Vediamo di darne una prima definizione: “la scalabilità è quel sistema che è in grado di espandersi senza incontrare i limiti di alcune risorse che per definizione sono scarse”. Un sistema che ha questa caratteristica è definito come scalabile.

Per dirlo in maniera semplificata un business scalabile è un business che ha la capacità di crescere in base alle necessità.

Se un business è scalabile chi non vorrebbe aumentare a dismisura il proprio fatturato ? Siamo nella vita reale e sognare non basta. Non basta nemmeno porsi l’obiettivo e preparare un bel piano di azione per arrivarci. E’ il primo passo ma non basta !!

Se desideri un’azienda che possa adattarsi ai cambiamenti e che sia già preparata ad accogliere futuri successi e obiettivi, allora hai bisogno di avere un business scalabile. Per restare reattivi, conservare il focus a lungo termine e stabilire di continuo target realistici, è importante operare su un modello di business scalabile.

In un business scalabile è importante crescere senza limiti o almeno essere in grado di gestirli in maniera efficiente. Se parliamo di limiti nella scalabilità di un business “il tempo” e “il raggio di azione” sono quelli che più frequentemente emergono tra i principali ostacoli da superare.

Il limite di avere un business scalabile dovuto al tempo è quello più evidente: basta prendere in esame quegli imprenditori che lavorano 12/15 ore al giorno per seguire i propri clienti.

Come sappiamo il tempo ha un limite di ore giornaliere quindi come possiamo fare ? Sicuramente non lavorando ancora di più perché scambiare il tempo per il denaro è sbagliato ed è un meccanismo che quando si innesca ci trasporta in un vortice senza fine, in un vortice che agisce sulla nostra autostima facendoci perdere l’orientamento, alimentando le paure e bloccando tutte le nostre iniziative.

Capisco l’obiezione che può nascere da questa affermazione: le paure degli imprenditori di chiudere l’attività, la convinzione che lavorando di più si acquistano più clienti facendo maggiori incassi. Non è così !!

Le paure degli imprenditori vengono poi alimentate anche dalle difficoltà di parlare con le amministrazioni e le associazioni di categoria quando ne hanno bisogno, soprattutto di parlare con persone informate e in grado di dare le indicazioni corrette.

Tutto questo è assolutamente vero e la provincia di Grosseto non è esclusa da queste critiche però le strade per far crescere un’azienda ci sono, come spiegato in un precedente articolo un sostegno per le aziende, è attiva da alcuni mesi a Grosseto l’associazione Feditalimprese Toscana che nasce proprio con l’obiettivo di aiutare e supportare le aziende del territorio dando ai propri soci alcuni servizi gratuiti e altri servizi collegati a professionisti presenti sul territorio con listini dedicati.

L’altro limite che blocca la scalabilità di un business è quello legato al proprio raggio di azione. Se un business è presente in un’ampia area del territorio deve prima di tutto valutare se andare oltre tale area sia conveniente o meno.

Se il raggio di azione è la provincia di Grosseto e veniamo contattati da un cliente extra regione, dobbiamo valutare  se è conveniente “servire un cliente così lontano”. Da questo esempio risulta chiaramente che ogni business ha dei limiti.

Come facciamo a risolvere questi limiti ? Se il nostro limite è relativo al tempo bisogna lavorare sulla sistematizzazione di un business (argomento che verrà affrontato in un prossimo articolo) quindi bisogna focalizzarsi su sistemi che “funzionino anche senza di noi”.

Se invece il limite è il raggio di azione dobbiamo crescere per duplicazione. Cosa vuol dire duplicazione ? Vuol dire riproporre il modello di business in altre aree come, ad esempio, fanno le reti in franchising.

Il marchio Zara è cresciuto con la rete in franchising mentre McDonald ha invece scelto la duplicazione dei negozi di proprietà.

In aziende dove sono presenti dipendenti è importante, ad esempio, scoprire se tra di loro ci sono persone che possono ricoprire ruoli diversi per alimentare la fluidità del business scalabile.

E’ sicuramente più facile far crescere un team se si ha una chiara gestione dei ruoli e delle posizioni perché una chiara divisione dei compiti rende più semplice e comprensibile per i dipendenti capire cosa fare esattamente.

Standardizzare un business è quindi essenziale perché non importa in quale settore operi sia che sia fornitore di servizi o di prodotti: creare un processo standard nel fare business aiuta la scalabilità.

Questo assicura che, indipendentemente dal partner e in quale parte del mondo siamo, possiamo applicare un formato stabilito per lo svolgimento delle operazioni. Certo, questo modello può essere affinato se necessario, ma assicurarsi di avere stabilito una standardizzazione è uno dei punti di partenza per diventare più scalabili.

Avere un business scalabile vuol dire usare abilmente tutte le risorse perché è un altro elemento che rende un’azienda scalabile e adattabile a diverse circostanze.

Tu imprenditore, in un determinato segmento di mercato, saresti in grado di soddisfare nuove richieste e esigenze apportando piccole modifiche al tuo prodotto o servizio già esistente senza stravolgere la tua strategia ?

I business più scalabili cercano continuamente nuovi modi per trarre il massimo da ciò che già hanno a disposizione: questa può non solo essere la strada più veloce verso il profitto, ma anche un modo di prepararsi adeguatamente a momenti in cui il mercato attuale potrebbe non rispondere bene come al solito.

Proviamo a chiarire il concetto di avere business scalabile con un esempio:

  • Business Non Scalabile:
    • il lavoro di un artigiano che per realizzare un oggetto ha bisogno di un’intera giornata, se deve costruire altri oggetti uguali avrà bisogno di altrettanti giorni. E’ evidente quindi che si sta parlando di un business non scalabile.
  • Business Scalabile:
    • Il lavoro di un marketer in merito all’attività di email marketing consente una volta configurato e pianificato il sistema automatico di inviare contenuti ad utenti iscritti ad una lista. Indipendentemente dalle dimensioni della lista, da quanti nuovi utenti ogni giorno si iscrivono, il sistema è in grado di rispondere senza alcun limite ad ogni richiesta quindi stiamo parlando di un business scalabile.

Un altro strumento che è indispensabile per avere un business scalabile è quello di delegare ad altre persone compiti specifici. L’obiezione che viene fatta dagli imprenditori è che “solo loro sono in grado farlo” e il risultato è che lavorano sodo senza che l’azienda cresca. Lavorando in questo modo sembrano quasi dei lavoratori dipendenti.

Se non deleghi la tua azienda non crescerà mai. Se invece deleghi ad altri le tue mansioni, riuscirai a fare il doppio delle cose nello stesso tempo. Quindi insieme produrrete più sforzi, il tuo business sarà più grande, raggiungerà un pubblico più vasto, avrai più profitti.

CONCLUSIONI

Il vantaggio competitivo di un business scalabile risulta evidente perché gli consente di essere presente sul web o offline in modo efficiente e pronto a rispondere alle richieste del mercato senza stravolgere la propria strategia.

Esistono anche business che rientrano in segmenti di mercati specifici, mercati di nicchia e di piccole dimensioni, che non hanno un bacino di utenza esteso. In questo caso è evidente che i risultati che potrà raggiungere questo tipo di business saranno sicuramente inferiori ad altri riferiti a mercati più popolati e ricchi di potenziali clienti.

Se vuoi puoi lasciare un commento qui sotto. Ti risponderò prima possibile.

 

avere un business scalabile