avere un sistema di acquisizione clienti

Avere un sistema di acquisizione clienti basato su più fonti

Avere un sistema di acquisizione clienti che funzioni 24 ore su 24, quando siamo al lavoro ma anche quando dormiamo o siamo in ferie, è una delle strade percorribili per avere nuovi clienti e oggetto dei sogni ricorrenti degli imprenditori.

E’ assolutamente importante non avere un sistema di acquisizione clienti basato su un’unica fonte di ingresso ma è necessario diversificare.

Lo scopo di avere un sistema di acquisizione deve essere quello di portare i contatti verso una nostra proprietà che può essere il sito web, il blog, la piattaforma di e-commerce o la landing page.

Il motivo è semplice: perché sulla nostra proprietà “giochiamo in casa” quindi possiamo preparare e personalizzare qualunque proposta commerciale al nostro contatto.

Il motivo è che i contatti che arrivano sulla nostra proprietà sono stati precedentemente formati sui nostri servizi/prodotti attraverso il cosiddetto “marketing formativo” e sono quindi più predisposti a fare acquisti.

L’altro motivo fondamentale per cui bisogna avere più fonti di acquisizione è dato dall’estemporaneità della piattaforma o sistema usato. Se usiamo un social piuttosto che una piattaforma esterna, siamo sempre vincolati all’esistenza o alle problematiche della fonte utilizzata.

Pensiamo, ad esempio, a Facebook che molto frequentemente cambia gli algoritmi della sua piattaforma. Dobbiamo ricordarci che fino a quando i dati dei nostri prospect rimangono sul social siamo vincolati “ai suoi capricci” e non possiamo essere certi che tali dati rimarranno sempre a nostra disposizione e di nostra proprietà.

La cosa da fare ? Sicuramente non vanno lasciati sul social ma, tramite il posizionamento organico e soprattutto le campagne di advertising, devono essere “portati via” verso la nostra proprietà.

Abbiamo detto che avere un sistema di acquisizione clienti basato su una sola fonte non rappresenta la soluzione ideale per gestire un business serenamente e proficuamente.

L’obiettivo finale deve essere quello di creare un sistema che automaticamente ogni giorno dell’anno porti traffico qualificato verso il proprio sito web, anche in situazioni difficili e mutevoli come quello che stiamo attraversando da alcuni anni a livello globale.

Oltre a creare campagne di advertising sui social dobbiamo diversificare e preoccuparci di cercare nuovi clienti anche su altri canali come ad esempio:

  • le mappe di Google
  • le campagne Pay per Click di AdWords
  • le campagne banner sulle directory
  • le campagne Display
  • Le attività offline di local marketing

Per quanto riguarda le attività off-line, se facciamo pubblicità sui media tradizionali come giornali e TV locali, dobbiamo però ricordarci che tali canali devono essere complementari al sistema principale, ma non fondamentali, perché sono sistemi che non sono misurabili.

Non sono misurabili perché non siamo in grado di verificare il budget impegnato e speso: non possiamo dimostrare con esattezza quante persone riusciamo a raggiungere, quante di queste vengono sul nostro sito web, quante effettuano un acquisto, quanto ci costa ogni singolo contatto.

Tutti questi dubbi ci costringono a trovare altre fonti di acquisizione contatti in modo tale da garantirci un flusso continuo di contatti qualificati.

Per strutturare in maniera adeguata un qualunque business è bene seguire i seguenti principi:

  • Sono i clienti che devono venire da te: l’idea che molti imprenditori hanno di dover lavorare 12/14 ore al giorno per cercare spasmodicamente i clienti, rappresenta una visione distorta del business moderno. E’ importante capire che nell’ottica di ottimizzare le risorse sia umane che di investimento, bisogna conoscere e utilizzare gli strumenti adatti alla lead generation (acquisizione clienti). Il marketing come si intendeva fino a 10/15 ani fa è finito, tramontato. Il marketing moderno invece deve essere dinamico, deve condividere sulle piattaforme social sia i contenuti che i brand, deve poter interagire con i clienti stabilendo relazioni di fidelizzazione, deve essere in grado di “far vivere” ai propri clienti esperienze e sensazioni positive sui prodotti/servizi acquistati, deve essere in grado di gestire i dati del singolo cliente per capire i suoi bisogni e fare in modo di portarlo ad effettuare successivi acquisti.
  • Usare un tipo di marketing che possa essere verificato: le persone che contattiamo e che non ci conoscono (i cosiddetti contatti freddi) prima di acquistare devono essere formate e informate sui nostri servizi/prodotti. Questa formazione avviene attraverso l’erogazione di contenuti di qualità che devono rappresentare la soluzione ai loro problemi. Non possiamo pretendere che “un perfetto sconosciuto” acquisti un nostro prodotto/servizio senza aver verificato la nostra autorevolezza.
  • Acquisire clienti di qualità e targettizzati: non dobbiamo fare l’errore quando facciamo una campagna pubblicitaria di rivolgerci indistintamente a tutti. Dobbiamo rivolgerci esclusivamente al nostro pubblico di riferimento: solo così siamo in grado di parlare con persone veramente interessate ai nostri prodotti/servizi.

L’incertezza dei prospect nei confronti delle aziende è che spesso quest’ultime al primo contatto si preoccupano solo e soltanto di vendere. Le aziende dovrebbero invece dimostrare di essere disposte a dare e non solo ricevere. La generosità è una dote molto apprezzata dalle aziende.

Fai sentire speciali i tuoi clienti e consolida la relazione commerciale. Una strategia efficace consiste nel proporre ai tuoi clienti migliori di fare da testimonial sul tuo sito web.

Motiva sempre la tua richiesta esponendo le ragioni della tua scelta, ovvero perché hai deciso di contattare proprio loro tra tanti clienti. Questo li farà sentire sicuramente speciali e rafforzerà la loro fiducia nella tua attività.

Usa il marketing tradizionale in modo creativo: la maggior parte dei biglietti da visita sono noiosi e inutili. Li teniamo in tasca o nel portafoglio, fino a quando non decidiamo di disfarcene e buttarli nella spazzatura.

E se invece il tuo biglietto da visita offrisse qualcosa di insolito, che invogliasse le persone a tenerlo da parte e mostrarlo addirittura agli amici quando se ne presenti l’occasione ? E se non fosse soltanto un biglietto, ma un vero e proprio gadget che riporta i tuoi contatti e riassume il senso della tua attività ?

CONCLUSIONI

Avere un sistema di acquisizione clienti vuol dire essere in grado di “dare qualcosa di qualità” ai propri prospect prima di chiedere. Per molti imprenditori formare i futuri clienti tramite metodologie e attività di erogazione di soluzioni ai problemi e bisogni viene considerato superfluo o addirittura una perdita di tempo.

Ma perché devono dare quella risorsa, quella particolare informazione o soluzione al problema col rischio che poi vanno da un’altra parte ? Questa è una delle risposte più gettonate che gli imprenditori esprimono su queste tematiche.

Gli imprenditori che gestiscono il proprio business in questa ottica si precludono numerose possibilità di crescita aziendale. Non bisogna guardare solo “al proprio orticello” ma è necessaria una visione d’insieme del mondo del business targato secondo millennio.

“A te la scelta, decidi adesso di crescere. Per emergere fai la differenza. Non perdere tempo e costruisci adesso il tuo business”.

Se vuoi puoi lasciarmi un commento qui sotto. Ti risponderò prima possibile.

avere un sistema di acquisizione clienti