brand identity

Essere o non Essere sul Web

Brand identity o identità aziendale o immagine coordinata rappresenta l’insieme degli aspetti e degli elementi grafico/comunicativi che determinano la percezione e la reputazione di un brand da parte degli utenti. Il brand identity è alla base del successo o meno di un’azienda sul web.

Ancora oggi si fa confusione quando si parla di brand identity. Pensiamo ad un’azienda e al nome di questa azienda che è importante almeno quanto l’immagine che la rappresenta. In pratica il logo è un’immagine e il brand è la percezione generata da quella immagine negli utenti che produce riconoscibilità, differenza dagli altri e importanza e autorevolezza.

E’ sicuramente chiaro a tutti che al giorno d’oggi per un’azienda è fondamentale essere presenti sul web e sui canali social: il concetto è stabilire in che modo e quale tipo di presenza dobbiamo avere. Ma perché serve un sito web ? Chi non ha una risposta a questa domanda evidentemente non è a conoscenza dei vantaggi che si possono ricavare da una presenza efficace sul web.

Partiamo da alcune considerazioni:

  1. E’ il punto di partenza per un’azienda: un sito web ha il compito di presentare un’azienda, il suo brand e i prodotti/servizi. E’ uno strumento di comunicazione fondamentale perché da l’opportunità di raggiungere un numero illimitato di persone, in ogni angolo del pianeta, per promuovere e far conoscere la propria attività. Avere un sito web significa utilizzare un potente strumento di marketing che ha il compito di comunicare alla massa un messaggio chiaro, immediato ed efficace.
  2. Il sito web deve essere conforme agli standard di usabilità e navigabilità: già da alcuni anni, da quando cioè il traffico sui dispositivi mobili ha iniziato la sua crescita esponenziale, è diventato un requisito fondamentale avere un sito che rispetti i canoni della navigabilità e usabilità. Questo vuol dire innanzitutto che deve essere visualizzabile correttamente sui dispositivi mobili (tablet, smartphone, iPad, iPhone, ecc…) e deve avere una “user experience” pensata e realizzata per questi dispositivi.
  3. Deve stimolare gli utenti con contenuti di alto valore: vuol dire avere nel sito web contenuti testuali e multimediali che siano interessanti ma soprattutto utili agli utenti. Nel caso di strutture turistiche è fondamentale che i testi, specialmente se tradotti in più lingue, siano scritti con originalità, competenza e professionalità. I testi devono essere scritti da copywriter del settore, magari della lingua di pertinenza, ma soprattutto non bisogna cadere nell’errore quando si fanno le traduzioni di affidarsi a persone sbagliate, a traduttori improvvisati o peggio ancora a programmi online. Le traduzioni devono essere fatte da traduttori di madre lingua che conoscono perfettamente il mercato di riferimento e che quindi siano in grado di cogliere le differenze e le peculiarità di ogni lingua.
  4. Il sito web deve avere un alto impatto visivo: con le tecnologie messe a disposizione un sito web deve poter comunicare attraverso la grafica ma soprattutto deve saper coinvolgere gli utenti attraverso un’esperienza attiva.
  5. I contenuti devono essere sempre aggiornati: è fondamentale per un sito web aggiornare con frequenza tutti i contenuti, in particolar modo quelli testuali, affinché i motori di ricerca possano indicizzarlo più facilmente. Anche gli utenti web che visitano spesso un sito quando trovano informazioni sempre nuove vengono stimolati a tornare successivamente.
  6. Il sito deve essere posizionato nei motori di ricerca: un sito web deve essere ottimizzato per i motori di ricerca in modo tale che quando gli utenti digitano determinate parole chiavi compare tra i risultati nelle primissime posizioni. Vedremo poi in un articolo successivo che il solo posizionamento non è più sufficiente a garantire un traffico qualificato verso un sito web.
  7. Possibilità di vendere prodotti e/o servizi: le aziende che vogliono vendere i propri prodotti/servizi tramite una piattaforma di commercio elettronico integrata nel sito web, hanno la possibilità di implementare questa funzionalità scegliendo tra varie soluzioni, integrando il pagamento con carta di credito e utilizzando dei sistemi di spedizione con tracciamento fino alla destinazione.
  8. Avere una reputazione online affidabile (brand identity): al giorno d’oggi gli utenti prima di acquistare un prodotto/servizio si informano consultando i forum specializzati, i blog, i magazine. Hanno la necessità di capire esattamente cosa stanno per acquistare, vogliono fare confronti con altre aziende, verificare che non ci siano controindicazioni. Insomma vogliono informarsi prima di acquistare.
  9. Avere un dominio dedicato: ancora oggi mi capita di vedere siti web che hanno domini appoggiati a spazi gratuiti ed indirizzi email personali. Non c’è niente di così sbagliato. Oggi un dominio, email e spazio web lo si può avere con costi contenuti. Avere un dominio di primo livello del tipo “www.nomeazienda.it” è importante sia per il posizionamento nei motori di ricerca che per far conoscere in maniera efficace il proprio brand.

 

brand identityQueste considerazioni sono alla base di una presenza efficace sul web. I concorrenti sono a portata di click: le aziende più intraprendenti e con maggiore disponibilità economica hanno un sito web ben organizzato e una struttura commerciale efficiente.

Gli utenti di conseguenza acquisteranno più facilmente dai concorrenti rispetto a quelle aziende mal strutturate online o addirittura non presenti.

Un sito web ha infine un altro grosso vantaggio rispetto ad un’attività offline: è aperto 24 ore su 24, 365 giorni all’anno e permette ad un’azienda di essere visibile a qualsiasi ora e a qualsiasi latitudine. Non è poco mi sembra !!

 

pdf