linkedin

Essere presenti su Linkedin per un’azienda

Linkedin, social network che nasce nel 2003, è uno dei canali specifici per le aziende che pur avendo un numero di utenti più basso rispetto agli altri social “più famosi”, rappresenta senza dubbio un ottimo canale dove entrare con il proprio business.

La prima domanda è quasi scontata: a cosa serve Linkedin ? Sicuramente non serve solo a cercare opportunità di lavoro come molti pensano in quanto le offerte di lavoro sono una conseguenza della presenza su questo canale.

Essere presenti su Linkedin, così come su altri social, rappresenta una vetrina molto importante attraverso la quale farsi conoscere e promuovere il proprio business. Quando andiamo ad un evento come una conferenza o un seminario cosa facciamo se vogliamo trovare informazioni su un relatore che ci interessa ? Prendiamo lo smartphone e cerchiamo su Google digitando il nome e cognome del relatore per trovare informazioni su questa persona.

Se troviamo qualche risultato nelle prime posizioni della prima pagina questo sicuramente ci da molta visibilità. Questo è molto importante perché per chi cerca determinate figure professionali o cerca una persona conoscendo il nome e cognome, rappresenta un biglietto da visita importante per capire di cosa si occupa e cosa ha fatto di importante fino ad adesso.

Uno degli scopi di essere su Linkedin è quello che ci consente di “metterci in contatto” con persone che possono interessarci a livello professionale o che magari già conosciamo e abbiamo perso di vista e che ci possono dare risposte alle nostre domande. Una volta che ci mettiamo in collegamento con una persona non la perdiamo più.

Una volta che siamo dentro Linkedin possiamo dare slancio alla nostra azienda e scoprire nuove opportunità dio lavoro. Questo è possibile perchè questa rete è ricca di esperti di settore pronti a condividere le proprie conoscenze.

La condivisione e la conoscenza delle competenze che viene sviluppata rappresenta uno straordinario punto a favore di Linkedin. Proprio per questo motivo uno degli errori più comuni che le persone commettono quando si iscrivono a Linkedin e compilano i dati del proprio profilo personale, è quello di inserire un nickname di fantasia e una bella foto.

Dobbiamo ricordare che la foto rappresenta in definitiva il logo quindi non bisogna essere “belli” ma “affidabili” e soprattutto professionali. Se qualcuno vi cerca come può trovarvi se usate un nickname ? Bisogna quindi inserire assolutamente nome e cognome reali.

linkedin