la potenza del referral marketing

La potenza del Referral Marketing

La potenza del referral marketing come strumento sul territorio per promuovere un brand e i suoi servizi/prodotti. Questo strumento usato in minima parte dagli imprenditori è pressoché sconosciuto alla maggior parte delle aziende.

La chiave di successo di un’azienda è certamente quella di avere molti clienti e un fatturato soddisfacente. Per ottenere questo risultato però ci vogliono tempo, dedizione e tanta determinazione nel raggiungere gli obiettivi prefissati.

Il web è certamente uno strumento che offre tantissime possibilità, ma è anche vero che vanno sapute sfruttare per investire e avere un ritorno significativo.

La potenza del referral marketing è concentrata in un unico obiettivo: trovare nuovi clienti a costo zero facendoli diventare i testimonial del nostro brand e dei servizi/prodotti. E’ il mezzo più potente a livello locale per fare leva su un rapporto di fiducia con il cliente.

Se la nostra attività è dislocata in una zona non di passaggio ci vorrà del tempo per farla conoscere. Non sono sufficienti i cartelli, i volantini e altre strategie tradizionali perché i clienti vanno ricercati utilizzando nuove strategie mirate.

La potenza del referral marketing consente attraverso una serie di attività di ottenere risultati positivi e incrementare il fatturato.

Il referral marketing va distinto in due macro categorie: le attività da fare con i partner commerciali e quello che puoi fare con i tuoi clienti. Se ad esempio vendiamo scarpe per bambini possiamo stringere accordi con un partner che vende abbigliamento per bambini.

L’azione che il partner deve attivare è quella di comunicare con i propri clienti per fargli conoscere i prodotti (in questo esempio le scarpe per bambini).

Il referral marketing che viene fatto con i propri clienti rappresenta invece un “passaparola moderno” che si differenzia da quello che tutti noi conosciamo perché consiste nel favorire la condivisione “del piacere dei tuoi clienti” con i loro amici e conoscenti consigliando loro i prodotti appena acquistati.

La soddisfazione del cliente è il miglior veicolo pubblicitario e quando un cliente è contento di ciò che ha acquistato sicuramente lo consiglierà ai suoi amici e conoscenti.

Per incentivarli è necessario fornire al cliente materiale del tuo blog, sito web, articoli, video e tutto ciò che può aiutarli a parlare bene di noi.

Se quindi fino a qualche tempo fa a fare la differenza era il passaparola, oggi è il referral marketing che da una marcia in più a chi vuole davvero essere competitivo e avere sempre nuovi contatti utili che diventeranno con ottime probabilità nuovi clienti.

Ma come funziona questo referral marketing ? Innanzitutto bisogna preparare una strategia perché niente si improvvisa. Per prima cosa dobbiamo avere dei prodotti o servizi validi in cui crediamo, e qui inizia il vero lavoro.

La prima cosa che bisogna fare è raccogliere tutti i dati possibili sui clienti: dai dati anagrafici, alla composizione familiare, al tipo di lavoro, agli interessi e hobby, al tipo di acquisti che generalmente fanno.

I clienti possono lasciare i loro dati spontaneamente perché magari apprezzano i prodotti che già conoscono oppure in cambio di piccoli incentivi che possono essere uno sconto promozionale o uno sconto se si porta un nuovo amico, comunque la strategia deve essere studiata caso per caso.

Le referenze si possono ottenere in vari modi, sicuramente non supplicando il cliente perché si da l’impressione di essere alle corde e non sarebbe vantaggioso.

Lo scopo di avere i dati del cliente è quello di riuscire a capire quali sono i suoi bisogni e le sue necessità per andare poi a proporre soluzioni vantaggiose e risolutive.

Ma perché il cliente dovrebbe darci le sue referenze ? Se la nostra professionalità e il nostro business sono stati sempre di eccellente qualità non c’è nessuna ragione per pensare il contrario.

Questi i principi dettati dal marketer americano J. Abraham:

Innanzitutto bisogna stabilire un rapporto esclusivo con i vostri migliori clienti, per far ciò è essenziale comunicare a loro un concetto semplice ma fondamentale. Noi amiamo fare affari con loro, anzi amiamo fare affari con loro più che con qualsiasi altro cliente. Conosciamo oramai benissimo le loro qualità e quindi pensiamo che essi siano associati con altre realtà che rispecchiano i loro valori e le loro qualità.

Comunicate in seguito al cliente un’altra nozione importantissima: Dato che loro sanno benissimo con chi potrete avere piacere di lavorare (visto che gli abbiamo appena detto che amiamo lavorare con loro e con quelli che hanno le loro stesse virtù), vi piacerebbe poter estendere ai loro associati la possibilità di collaborare, enfatizzando il fatto che preferireste questo tipo di referenza rispetto a qualsiasi altro tipo di cliente.

Adesso viene la parte un po’ più complicata; dobbiamo riuscire a mostrare al nostro cliente un quadro chiaro e semplice di chi, tra le loro referenze, potrebbe maggiormente trarre i benefici dall’utilizzo del nostro prodotto. Fategli capire chiaramente che tipo di persona o azienda state cercando, e spiegate perché dovrebbero avere vantaggi a fare affari con voi, e perché dovrebbero farlo proprio adesso.

Ovviamente occorre muoverci con molta cautela, facendo percepire alla persona che ci sta di fronte che, qualora ci fornisca le referenze adatte, non vi sarà nessun obbligo di acquisto, nessun rischio, ma che vorrete solo avere la possibilità di fornire la vostra consulenza senza alcun impegno.

CONCLUSIONI

La potenza del referral marketing è sicuramente uno strumento che ogni azienda dovrebbe includere nel proprio business. E’ uno strumento che ha costi bassissimi, consente di creare una propria mailing list di clienti fidelizzati, realizza una relazione tra partner commerciali per promuovere il territorio.

Se vuoi puoi lasciarmi un commento qui sotto. Ti risponderò prima possibile.

“A te la scelta, decidi adesso di crescere. Per emergere fai la differenza. Non perdere tempo e costruisci adesso il tuo business”.

la potenza del referral marketing