perché dobbiamo fidelizzare i clienti

Perché dobbiamo Fidelizzare i Clienti ?

Perché dobbiamo fidelizzare i clienti ? La domanda evidenzia un quesito molto dibattuto nel campo del business perché la maggior parte degli imprenditori pur dedicando tutte le energie a cercare nuovi clienti, spesso non ottiene i risultati sperati sprecando importanti risorse umane e finanziarie.

Iniziamo a rispondere alla seconda parte della domanda: perché dobbiamo fidelizzare i clienti ? I motivi per i quali un imprenditore deve fidelizzare i clienti sono molteplici:

  • Un cliente fidelizzato è un ottimo veicolo pubblicitario: il cliente fidelizzato è un cliente che ha avuto modo di provare il prodotto/servizio prima di acquistarlo, valutandone i pregi e i difetti, stabilendo un rapporto di fiducia con l’imprenditore;
  • Un cliente fidelizzato pur avendo un ciclo di vita limitato può acquistare più volte servizi/prodotti molto più facilmente di un cliente “a freddo” e consentire una conversione più alta;
  • Il cliente fidelizzato è un importante strumento che contribuisce all’acquisizione clienti garantendo un flusso continuo e duraturo.

Alla base della fidelizzazione c’è sempre e comunque una strategia per acquisire nuovi clienti ossia un insieme di attività online e/o offline che consentono un approccio strutturato tra l’offerta di un servizio/prodotto e le esigenze/bisogni dei potenziali clienti.

La fidelizzazione è un insieme di attività o meglio di azioni mirate per il mantenimento della clientela e si realizza attraverso una serie di strategie che hanno lo scopo di creare un elevato stato di soddisfazione del cliente.

La fidelizzazione della clientela viene stimolata e promossa studiando particolari azioni di marketing che prevedono benefici, vantaggi o premi da parte dell’azienda promotrice verso tutti i consumatori.

In questo modo il brand aziendale viene necessariamente associato a caratteristiche positive che il consumatore ricorda. L’affezione al prodotto e successiva fidelizzazione sarà cosa fatta !!

Fidelizzare i clienti significa conoscerli, sapere le loro abitudini di acquisto e i loro desideri al fine di poterli soddisfare nella maniera più efficace offrendo prodotti, soluzioni o promozioni mirate.

Non dobbiamo però commettere l’errore che alcuni imprenditori fanno dopo che un cliente ha fatto un acquisto. E’ necessario curare il rapporto con clientela e non abbandonarla a se stessi perché è una delle più importanti attività di un business alla quale è opportuno dedicare la maggior parte delle risorse.

Gli obiettivi della fidelizzazione sono essenzialmente tre:

  • Acquisizione: la capacità da parte dell’azienda di acquisire nuovi clienti;
  • Conservazione: mantenere la quota di clienti acquisiti;
  • Estensione: è l’aumento dei volumi di vendita grazie all’aumento di acquisizione e conservazione e alla qualità del prodotto offerto.

Fidelizzare la clientela è mettere in atto una serie di processi (pubblicità, campagne sconto, circuiti con fidelity card, cataloghi premio, direct marketing) che comportano l’elargizione di vantaggi e benefici per il consumatore.

Offrire un vantaggio è la chiave per invogliare il cliente a ritornare, a ripetere l’acquisto e ad aumentare la sua spesa. Offrire un beneficio al proprio cliente è stimolarlo ad avere fiducia nelle nostre azioni.

La fidelizzazione del cliente è un processo che si genera nel tempo, una volta solidificato è difficile da scindere, ma è necessario lavorare molto per ottenerlo. La fidelizzazione tra azienda è cliente è paragonabile al rapporto di fiducia che intercorre tra due persone: una volta che si genera una connessione empatica è difficile scioglierla, ma, allo stesso modo, è necessario spendersi in prima persona per ottenerla.

La fidelizzazione è un legame che viene creato con il cliente, che a sua volta accetta per i vantaggi che ottiene. Un cliente fedele ai nostri prodotti/servizi ci permette di creare una confidenza diversa e di intervenire sui suoi acquisti.

Allo stesso tempo è importante avere un codice etico e morale tramite il quale formulare le proposte in modo chiaro, preciso e trasparente. Proporre ottime soluzioni e dare consigli veritieri.

In cambio possiamo proporre alternative ai migliori brand, praticare sconti su misura, fare leva su acquisiti di pacchetti. Ecco perché il concetto di fidelizzazione deve essere considerato da ambo le parti.

L’affare si deve fare in due, e il cliente deve capire che il fatto di fare acquisti da noi, gli permette di avere molte agevolazioni. Basta fare un po’ di attenzione ai supermercati che ci circondano, sfalsano le offerte, giocano sull’anticipare la concorrenza, ma alla fine una cosa li accomuna: se hanno 10 offerte importanti, hanno almento 30 prodotti a prezzo pieno. (Il concetto del prodotto civetta che attira).

Questo tipo di messaggio oramai è diffuso tanto che vediamo difficilmente persone che fanno la spesa sempre nello stesso posto, anzi, ne vediamo molti con i volantini che controllano di acquistare solo i prodotti convenienti perché sanno che altrimenti il risparmio si assottiglia.

CONCLUSIONI

Includere nel proprio business una strategia di fidelizzazione è sicuramente una scelta corretta, perché consente di stabilire un rapporto di fiducia e collaborazione tra l’azienda o brand e il cliente.

Se vuoi puoi lasciare un tuo commento qui sotto. Ti risponderò prima possibile.

perchè bisogna fidelizzare i clienti