pubblicare occasionalmente sui social

Pubblicare occasionalmente sui Social ? No grazie !!

Pubblicare occasionalmente sui social ? No grazie !! Per il business di qualunque tipo di azienda inserire nella propria strategia la presenza sui social network è oggi giorno assolutamente indispensabile.

Poniamoci una domanda: quale è il luogo dove possiamo trovare il maggior numero di persone e di aziende da contattare per un business ? La risposta è ovviamente i social network, in primis Facebook con i suoi 35 milioni circa di utenti italiani.

L’analisi che stiamo facendo si riferisce alla pubblicazione di post organici e non alle inserzioni e ai post in evidenza perché in questo caso la logica è completamente diversa.

Pubblicare occasionalmente sui social non è il modo corretto per pianificare una presenza efficace. Partiamo da un concetto fondamentale: gli utenti che sono sui social, ad esempio su Facebook, non acquistano direttamente prodotti e/o servizi perché non è il luogo ideale per vendere.

Su Facebook gli utenti si incontrano, conoscono nuove persone, pubblicano le foto delle vacanze, praticano il gossip, fanno qualunque cose tranne quella di acquistare un prodotto/servizio.

Come indicato in un precedente articolo quando pubblicare su Facebook e Twitter, lo scopo di pubblicare contenuti di valore è esclusivamente quello di “formare e informare” gli utenti social.

I contenuti pubblicati devono assolutamente essere in linea con i bisogni e le esigenze degli utenti, devono fornire soluzioni e suggerimenti su come risolvere il problema, devono stabilire una relazione in modo tale da costruire un dialogo costruttivo.

La pratica di molte aziende di pubblicare occasionalmente sui social post non allineati ai propri servizi/prodotti piuttosto che pubblicare informazioni incompatibili o comunque non attinenti al proprio tipo di business, è un tipo di attività assolutamente negativa per una pagina aziendale in quanto non fornisce informazioni utili agli utenti, quindi, non applica la strategia di “formare e informare”.

Il secondo punto riguarda le persone che possiamo raggiungere con i post: le specifiche di Facebook indicano che inizialmente i contenuti vengono mostrati soltanto al 5% dei Fan totali.

Considerando che la visibilità del post viene mantenuta per circa 2-3 ore per poi non essere più mostrata ai fan, il problema è quello di coprire l’intera giornata perché se pubblico alle 10.00 alle 13.00 il post non viene più mostrato.

Quindi è facilmente comprensibile capire che pubblicare una volta al giorno è perfettamente inutile, perché non consente di coprire le 24 ore e di conseguenza vanifica la strategia di posizionare organicamente un brand sulla piattaforma social.

Il piano editoriale deve quindi prevedere una pubblicazione di almeno 4-6 post al giorno, in orari diversi e con contenuti diversi. Questa strategia deve essere mantenuta 365 giorni all’anno.

Quando viene raggiunto un numero significativo di fan che legge i contenuti pubblicati, che interagisce con i “Mi Piace”, “Condividi” e “Commenta”, Facebook si accorge dell’interesse mostrato dagli utenti e la percentuale a cui vengono mostrati i post aumenta in base al livello di engagement degli utenti.

Attenzione però a non fare le cose in modo superficiale. Capita molto spesso che mi chiedono “C’è un modo di pubblicare in un colpo solo su qualunque social la mia presenza ?”

Ovviamente si, personalmente utilizzo PostPickr un eccellente strumento (tutto italiano) di pubblicazione sulle piattaforme social. Ricordiamoci però che ogni social ha una fascia oraria di pubblicazione ideale e non dobbiamo “per fare prima” pubblicare su Facebook, Twitter, Google+, Linkedin, Pinterest negli stessi orari. Perché le fasce con più engagement sono diverse per i vari social quindi gli orari potrebbero non andare bene.

CONCLUSIONI

Per una presenza online efficace è quindi necessario inserire nella propria strategia di business la presenza sui social network tramite una pianificazione accurata, studiando quali social utilizzare, il tipo di comunicazione da utilizzare.

Se vuoi puoi lasciare un commento qui sotto. Ti risponderò prima possibile.

 

pubblicare occasionalmente sui social