wedding tourism

Wedding Tourism in Toscana

Il wedding tourism è un segmento turistico che annovera la Toscana tra le regioni più ricercate e ambite. Il business legato all’organizzazione dei matrimoni in Italia è molto fiorente e lo dimostra il fatturato che ha raggiunto i 400 milioni di euro.

Perché gli stranieri amano sposarsi in Italia ? Sposarsi in Italia fa tendenza vista la lista dei personaggi famosi che decidono di celebrare il grande giorno nel nostro bel paese.

L’organizzazione di questi matrimoni da favole vengono affidati a wedding planner o agenzie specializzate. La nazionalità di queste persone è in buona parte inglesi, americani, russi, irlandesi, giapponesi e arabi.

Nel wedding tourism il lavoro dei wedding planner è molto delicato perché deve informarsi sui luoghi di origine, sulle religioni e sulle usanze praticate per evitare di provocare imbarazzo, equivoci e servizi non corrispondenti alle richieste.

Il successo del wedding tourism in Italia è da ricercare nel patrimonio storico, culturale e paesaggistico che contraddistingue il nostro paese e lo colloca tra i luoghi più belli al mondo.

Gli stranieri scelgono l’Italia perché è il Bel Paese, ricco di cultura, arte, paesaggi meravigliosi, buon cibo, ottimo vino, clima mite e grandi professionisti del settore wedding.

Le coppie straniere che decidono di sposarsi in Italia sono alla ricerca di un matrimonio tipicamente italiano, quindi legato alla nostra tradizione.

Prestano attenzione a tutti i dettagli specie a quelli legati alla scelta dei piatti e dei prodotti tipici del territorio e all’incanto delle nostre location che esse siano dimore storiche, antichi casali, borghi medioevali, cantine storiche di charme, baite da sogno o ville classiche. 

L’ultima tendenza è quella di organizzare i ricevimenti in luoghi non convenzionali. Il rito civile si conferma con largo margine il tipo di rito preferito, seguono i matrimoni religiosi e infine quelli simbolici. La stagione preferita è l’estate e in particolare i mesi di giugno e settembre.

Bisogna dire che sull’onda dei matrimoni di molti vip in Italia è cresciuto molto questo segmento turistico. Il più imitato di tutti è stato il matrimonio tra Tom Cruise e Katie Holmes che fu celebrato al Castello Odescalchi di Bracciano, appena fuori Roma.

Molto più ‘rurali’ sono state le nozze di Sofia Coppola celebrate nel borgo di Bernalda, in Basilicata, città natale del padre, dove ha aperto un resort di lusso.

Ma prima ancora ci furono le nozze da sogno di Linda Christian e Tyrone Power a Roma e poi Venezia, la città romantica per eccellenza, scelta da Woody Allen per il suo terzo matrimonio con la giovane Soon-Yi Previn.

L’Italia è probabilmente vista come una cornice ideale per un matrimonio perché molte celebrità hanno reso i matrimoni celebrati in Italia e l’Italia stessa molto popolari su riviste lette in tutto il mondo.

Sposarsi in Toscana e in particolare in Maremma significa vivere un’esperienza indimenticabile, in un’atmosfera che solo questa terra possiede: dolci colline disseminate di vigneti ed uliveti, caratteristiche chiesette di campagna, cascinali che sanno riportare indietro negli anni.

La Maremma significa anche spiagge bellissime dove festeggiare il proprio matrimonio godendosi un tramonto ineguagliabile, castelli antichi che trasmettono odori e sensazioni del passato, ville rinascimentali, matrimoni in barca nell’arcipelago toscano, e un dettaglio su tutti, una cucina da togliere il fiato, fatta di ingredienti genuini e di vini eccellenti.

CONCLUSIONI

Il wedding tourism è un fiorente segmento turistico che di anno in anno acquista nuovi mercati, offrendo soluzioni costruite su misura e rispondenti alle più disparate esigenze.

Sposarsi in Toscana non è solo una moda ma un vero e proprio business per tutti i territori interessati.

“A te la scelta, decidi adesso di crescere. Per emergere fai la differenza. Non perdere tempo e costruisci adesso il tuo business”.

Se vuoi puoi lasciarmi un commento qui sotto. Ti risponderò prima possibile.

wedding tourism in toscana