analizzare la concorrenza online

Come analizzare la concorrenza online

Analizzare la concorrenza online è la prima cosa da fare quando si vuole avviare una strategia di marketing. Quando si inizia un qualunque progetto la fase di analisi è quella più importante perché fornisce le indicazioni per seguire la giusta direzione.

Per capire se la strada che vogliamo perseguire è quella giusta bisogna procedere seguendo precise indicazioni.

In analisi è fondamentale per analizzare la concorrenza online verificare se nel settore o nicchia che vogliamo scegliere sono già presenti altri competitor.

Dobbiamo capire quali servizi/prodotti offrono e con quali parole chiavi sono presenti, ma, soprattutto, sapere in quanti sono.

Se ci sono 15/20 competitor forse è meglio trovare una nicchia diversa perché combattere con aziende che sono presenti sul web da molti anni e che hanno budget a loro disposizione è certamente dispersivo e inutile.

L’obiettivo dell’analisi è quindi quello di sapere quanti competitor sono già posizionati con la stessa parola chiave scelta da noi.

Facendo una ricerca su Google indicando la parola chiave possiamo farci un’idea dei competitor e della reale fattibilità.

In questa lezione di POP Campus di Robin Good possiamo capire come procedere passo-passo seguendo le sue indicazioni.

Vediamo di riassumere i punti da seguire.

Lo step 1 è la ricerca delle parole chiave da utilizzare per posizionarsi. Per iniziare bisogna fare una ricerca su Google attivando la navigazione anonima e senza essere loggato con un account Google.

Di seguito riportiamo le istruzioni su come attivarle nei seguenti browser:

 

Un’altra soluzione per evitare che Google personalizzi la SERP (pagina dei risultati di Google) è quella di usare browser cha abitualmente non utilizzi.

Puoi usare:

 

Stabilito quali strumenti utilizzare procediamo con lo step 2 e cioè “contare quanti competitor” ci sono nella pagina dei risultati con la nostra stessa parola chiave.

Se il numero dei competitor è zero vuol dire che le persone non si esprimono chiaramente oppure hai trovato la nicchia giusta sulla quale non c’è nessuno.

analizzare la concorrenza online

Se i competitor sono tra 1 e 7 hai trovato la nicchia giusta

analizzare la concorrenza online

Se sono tra 7 e 15 bisogna analizzare i competitor nel dettaglio per vedere quanto sono “solidi”.

analizzare la concorrenza online

Se sono più di 15/20 vuol dire che c’è troppa concorrenza e non conviene assolutamente.

analizzare la concorrenza online

Nello step 3 bisogna andare ad analizzare nei dettagli ciascuno dei competitor, capire se trattano lo stesso argomento.

Gli elementi che bisogna prendere in considerazione sono:

  • Il tipo di sito e di contenuto;
  • Include una sistema di acquisizione clienti ? Se si in che modo finalizza le operazioni di vendita ?;
  • Il suo dominio riguarda prettamente la nicchia di mercato che hai scelto ?;

Inoltre per scavare ancora più a fondo è necessario valutare anche i seguenti fattori:

  • Nome e URL de sito;
  • Che impressione ti ha fatto ? Ti appare serio, professionale, elegante, pulito, carico di informazioni? Oppure è anonimo, amatoriale, scarno, caotico e pieno di pubblicità ?;
  • Tipo del sito: è un sito aziendale, un blog, un e-commerce, un sito di notizie;
  • Che tipo di contenuti offre: PDF, video, illustrazioni ?;
  • Quantità di valore e contenuti del sito;
  • Età del sito: Google da molta importanza ai domini “anziani”;
  • Il sito implementa la tecnica del link building ?;
  • Utilizza lo strumento di Google per analizzare le parole chiavi dei competitor e capire se sono rilevanti;

Step 4 devi analizzare cosa hanno di positivo e negativo i siti dei competitor. Controllare se questi siti hanno funzionalità che rispondono alle esigenze degli utenti o meno.

Ultimo step è quello di capire se la nicchia che hai scelto è effettivamente accessibile sapendo cosa vogliono gli utenti e cosa offrono i competitor.

Se i risultati dell’analisi riferiti alle parole chiavi non c’entrano niente, probabilmente le parole sono sbagliate.

Se invece i risultati sono molto diversi tra di loro, probabilmente hai trovato un terreno “percorribile“.

Le parole chiave che hai trovato potrebbero andare molto bene e non essendoci altri siti che ne parlano.

Gli altri risultati possono apparire sono vaghi, diversi, eterogenei, proprio perché non c’è nessuno ancora che si è piazzato lì.

 

analizzare la concorrenza online