calcolare il ROI di un investimento

Calcolare il ROI di un investimento

Calcolare il ROI di un investimento eseguito da un’azienda tramite una campagna pubblicitaria, altro non è che il guadagno che si ottiene in seguito ad un investimento in denaro. Definizione piuttosto semplicistica ma adesso entriamo nel merito del discorso.

Quando vengono fatti investimenti nel web marketing è di assoluta importanza essere in grado di misurare i risultati ottenuti.

Calcolare il ROI di un investimento eseguito da un’azienda sembra molto semplice ma, in realtà, il calcolo non tiene conto di quegli utenti che, ad esempio, non hanno generato una conversione ma che torneranno in un secondo momento proprio grazie alla pubblicità vista.

Questa variante non è stata prevista nel calcolo del ROI in quanto tiene in considerazione solo il fatturato generato dalle vendite nel breve periodo dopo la campagna pubblicitaria ma, in realtà, analizzando il medio/lungo periodo molti altri fattori incidono nel calcolo.

Un’altra considerazione su come calcolare il ROI di un investimento è la contemporaneità delle pubblicità su più canali. Le aziende spesso partono con la pubblicità contemporaneamente su più media quali radio, TV, affissioni, volantini, giornali, riviste e così via.

Se le vendite aumentassero, ad esempio, del 50% sarebbe importante capire il reale ritorno sull’investimento per campagna pubblicitaria, senza valutare complessivamente un risultato finale inficiato dal totale delle campagne.

E’ fondamentale riuscire a distinguere la fonte da cui derivano le richieste di informazioni, di preventivo e soprattutto le vendite.

Nel mondo del web marketing calcolare il ROI di un investimento eseguito da un’azienda è agevolato dagli strumenti che abbiamo a disposizione.

Grazie a questi strumenti è possibile identificare ogni singola componente che ha generato le vendite, quindi l’investimento sarà preciso e mirato specificatamente verso l’obiettivo che ci si prefigge.

E’ possibile monitorare oggettivamente ogni singola campagna e keyword in termini di vendite ottenute. Internet è l’unico strumento in grado di fornire esattamente il ritorno economico in funzione dell’investimento.

Se, ad esempio, stiamo conducendo una campagna Pay per Click è possibile collegare AdWords al software di analisi “Analytics” e vedere per ogni singola keyword:

  • Il costo per singolo click;
  • Il costo complessivo dei click effettuati in un arco temporale;
  • Gli introiti prodotti dalla keyword in un arco temporale;
  • Il RI generato dalla keyword

Seguendo queste regole è possibile individuare precisamente le keywords più performanti indipendentemente dallo strumento di web marketing  che verrà utilizzato.

Il risultato che trarremo sarà di individuare la strategia che porterà il massimo degli utili all’azienda e contestualmente ci permetterà di abbandonare o ridurre eventuali situazioni poco performanti.

In una campagna pubblicitaria la cosa da sapere è se è efficace, cioè se da quella campagna si ricava più di quello che si spende.

Può sembrare un’affermazione banale ma non lo è !! Molte aziende infatti pubblicizzano un loro prodotto o servizio tramite “campagne pubblicitarie alle cieca”, cioè senza sapere se c’è stato un reale guadagno da quella pubblicità.

Calcolare il ROI di un investimento è il modo concreto ed esatto per misurare il guadagno ottenuto da un investimento in termini percentuali. La formula per il calcolo del ROI e’ la seguente:  UTILE/TOTALE INVESTIMENTO X 100.

Se, ad esempio, spendo in pubblicità Euro 1.000 e ottengo un ritorno di Euro 1.300 significa che ho ottenuto un utile di Euro 300 quindi il ROI è dato da: (1300-1000)/1000 x 100 =  30 %.

Il ROI in sintesi è il parametro per capire se una campagna pubblicitaria è profittevole, efficace oppure no.

Bisogna quindi utilizzare per la pubblicità una metodologia totalmente tracciabile, che consenta di sapere con precisione quanto si spende per  ogni singola campagna, quale è la più profittevole (cioè che rende di più in termini di Ritorno sull’Investimento),  in modo da poter indirizzare la maggior parte dell’investimento verso quel tipo di pubblicità’ e modificare, ridimensionare o eliminare  quelle che rendono di meno.

Se ci domandiamo “ma quanto mi rende l’investimento che to facendo per promuovere il prodotto/servizio ?”, nella maggiore parte dei casi la risposta è “non lo so”.

Calcolare il ROI di un investimento non è cosa semplice perché bisogna valutare una serie di aspetti importanti.

Innanzitutto non è possibile fare un piano editoriale che vada bene per qualunque tipo di azienda: un ristorante piuttosto che un negozio di abbigliamento pur avendo lo stesso obiettivo nel ricercare maggiori clienti, le loro specificità e gli obiettivi di vendita sono diversi proprio per la differenza dei servizi erogati.

Gli obiettivi da raggiungere sono diversi per tipo di azienda: il cuore di qualunque strategia rimane comunque il content marketing del nostro piano editoriale. Dobbiamo fornire agli utenti ciò che cercano e che vogliono.

Gli obbiettivi possono essere anche più di uno, anche se all’inizio è preferibile concentrarsi su uno per volta. Consideriamo gli obiettivi come una grande scalinata: partiamo dal primo obiettivo che è il primo gradino e poi passiamo al secondo e così via.

Scegliere il canale più adatto al proprio business. Non dobbiamo fissarci su Facebook perché è quello con più utenti. Ogni canale ha le proprie caratteristiche e algoritmo diverso.

Facebook crea interazione con gli utenti, Instagram si basa sulle immagini, Snapchat ha una base di utenti giovanissimi.

Ogni social è differente e i contenuti che andremo a pubblicare devono essere ottimizzati in base al target di utenti, agli orari di pubblicazione e al formato del contenuto (video, immagine, ebook)

CONCLUSIONI

Calcolare il ROI di un investimento è dunque un operazione che deve tenere in considerazione numerosi fattori nell’analisi dell’andamento di una campagna pubblicitaria. Solo dopo un’attenta pianificazione della campagna e una verifica dei risultati è possibile ricavare il ROI sull’investimento.

 “A te la scelta, decidi adesso di crescere. Per emergere fai la differenza. Non perdere tempo e costruisci adesso il tuo business”.

Se vuoi puoi lasciarmi un commento qui sotto. Ti risponderò prima possibile.

calcolare il ROI di un investimento