un imprenditore di successo

Come diventare un imprenditore di successo

Il turismo si sa è un settore trainante in Italia perché ogni anno milioni di persone provenienti da tutto il mondo decidono di passare le vacanze nel nostro “bel paese”. Eppure nonostante questa premessa le politiche dei vari governi che si sono succeduti hanno fatto poco o niente per realizzare progetti a 360 gradi in grado di promuovere sia territorialmente che su scala nazionale il brand Italia nel mondo.

La seconda grande lacuna che ha limitato e limita il turismo in Italia è sicuramente la formazione degli addetti ai lavori: strutture ricettive, tour operator, agenzie viaggi, associazioni di promozione turistica, amministrazioni locali, enti e associazioni.
Essere sempre aggiornati sulle ultime tecnologie, saper trovare i potenziali clienti nei vari segmenti di mercati stranieri e italiani, presentare il prodotto/servizio “Italia” nel modo corretto è assolutamente fondamentale e di primaria importanza se si vuole emergere dal mercato molto frammentato.
Molti imprenditori purtroppo sono rimasti fermi a 10-15 anni fa quando Internet era agli albori, le aziende presenti erano in numero nettamente inferiore e bastava un piccolo sforzo economico per emergere in primo piano.

Al giorno d’oggi Internet è cresciuto moltissimo, soprattutto i social network stanno rivoluzionando le modalità operative e le abitudini di tutti i giorni, basta pensare che Facebook ha raggiunto circa 1,5 miliardi di utenti nel mondo e solo in Italia sono circa 35 milioni.
Da considerare che in questi ultimi anni si stanno prepotentemente affermando come nuovi strumenti di consultazione web i dispositivi mobili (iPad, Smartphone e Tablet) rendendo così la ricerca e la fruizione delle informazioni più semplice, pratica e maggiormente condivisibile tra utenti e tramite i social network.
Ma quale è allora l’identikit del perfetto imprenditore turistico ?. In base all’esperienza maturata sul campo abbiamo individuato alcuni aspetti che dovrebbe assolutamente possedere chi vuole affermarsi come imprenditore turistico.

Avere un presenza OnLine efficace che sia in grado di fidelizzare i clienti
Avere un sito vetrina e/o un e-commerce non è più sufficiente da solo a garantire il flusso di clienti e quindi la sopravvivenza dell’azienda stessa. Le tecniche di posizionamento nei motori di ricerca implementate nei siti anche se riescono per determinate parole chiavi a posizionare il sito nelle primissime posizioni dei risultati di Google alla fine non consente di avere una conversione accettabile da utenti web a clienti.
Nonostante gli sforzi economici di migliaia di euro che gli imprenditori decidono di fare, alla fine, il risultato è insufficiente e statisticamente la percentuale di conversione in clienti è inferiore al 5%. Quindi grandi sforzi economici con scarsissimi risultati.

Avere una strategia di marketing che garantisca un flusso continuo di clienti verso la propria azienda/struttura
In virtù di quanto detto precedentemente la soluzione è rappresentata dalla realizzazione di un sistema che sia in grado di promuovere su vasta scala il prodotto/servizio di un’azienda attraverso l’utilizzo di varie fonti di traffico targettizzato (cioè di persone veramente interessate ai nostri prodotti/servizi) come Facebook, Google AdWords, You Tube e soprattutto l’email marketing.

Questi sistemi hanno il grande vantaggio che una volta progettati lavorano per noi sempre: quando dormiamo, quando siamo in vacanza, quando stiamo facendo altre cose. Ci consentono di creare e implementare in maniera continua e costante la nostra mailing list. Dobbiamo sapere che la mailing list è il bene più prezioso per un’azienda, è lo strumento predominante per un’efficace strategia di marketing. Senza la lista di email di persone da contattare non esiste alcuna strategia di marketing.
L’imprenditore deve quindi puntare ai risultati e non alle apparenze: lo scopo di utilizzare Facebook come strumento di ricerca di clienti deve essere quello di “portare via gli utenti”, dopo averlo formati, verso la nostra proprietà: il nostro sito, blog o e-commerce. In questa situazione possiamo poi procedere con la vendita di nostri prodotti e servizi.

I clienti vanno formati attraverso contenuti e informazioni di alto valore con lo scopo di far conoscere l’azienda.
Un’azienda per crescere e farsi conoscere deve prima formare i futuri clienti. Hai capito bene, chi frequenta ad esempio Facebook lo fa per conoscere nuove persone, condividere informazioni con gli altri non certo per acquistare prodotti o servizi. Vendere direttamente su Facebook è assolutamente improduttivo proprio per quanto detto precedentemente.
Allora come dobbiamo utilizzarlo ?. E’ fondamentale avere una pagina aziendale e pubblicare con costanza tutti i giorni e in varie fasce orarie diversificate contenuti di qualità che possono interessare gli utenti, che siano in grado di risolvere i loro problemi, che rappresentino la soluzione ai loro problemi.
Possiamo pubblicare ebook, video, audio MP3, report comunque informazioni che abbiano a che fare con i prodotti/servizi che l’azienda intende promuovere. La parola d’ordine è quindi “formare il cliente”.

Dopo aver inviato una serie di contenuti di alto valore in cambio della mail dell’utente, potremo procedere con l’offerta che sicuramente produrrà un risultato estremamente positivo in quanto l’utente sarà stato precedentemente formato sui nostri prodotti/servizi e avrà abbassato la sua barriera di diffidenza nei nostri confronti. Usando una strategia di questo tipo i risultati sono molto incoraggianti e consentono di convertire tra il 15% e il 45% degli utenti iscritti alla mailing list.

Scegliere una strategia che sia in grado di lavorare non solo sul web ma anche localmente sul territorio.
E’ fondamentale per un’azienda non focalizzarsi solo ed esclusivamente su Internet ma strutturare in maniera adeguata anche il marketing off-line quello cioè legato al territorio locale. Devi sapere che non tutte le persone che fanno ricerche sul web sono uguali. Tutto dipende dal dispositivo che utilizzano, e, in funzione di quello, usufruiscono in maniera diversa delle informazioni. Ciò è dovuto alla diffusione dei dispositivi mobili con i quali si aprono possibilità infinite in quanto il mobile intercetta un target di utenti alla ricerca di informazioni immediate, veloci, sicure. In pratica vuole tutto subito.

Il perfetto imprenditore turistico sa benissimo che nessuno ha la bacchetta magica, e che per raggiungere grandi obbiettivi bisogna investire sull’esperienza e competenza. Per gestire in modo ottimale un’azienda bisogna pianificare un progetto completo e dettagliato, che parta dalla gestione organizzativa interna, sino ad arrivare alle strategie di Revenue Management e Web Marketing.

diventare un imprenditore di successo