Il content marketing per le aziende turistiche

Il Content Marketing per le Aziende Turistiche

Il content marketing per le aziende turistiche è diventato di fatto una sorta di “banca delle informazioni” per quanto riguarda le informazioni da comunicare agli utenti web.

Tutti parlano solo di social media e soprattutto nel turismo il content marketing per le aziende turistiche è riconosciuto da tutti come il canale preferenziale per soddisfare i bisogni e le esigenze dei nuovi turisti.

Dall’altra parte bisogna anche dire che a causa della continua evoluzione e dei cambiamenti dei social network, mai come in questo periodo è necessario essere sempre aggiornati, informati e rivedere costantemente le proprie competenze.

Il content marketing, l’arte di produrre e promuovere contenuti utili e pertinenti agli utenti web, con i social network è praticamente esploso.

Non si tratta di un concetto nuovo e nemmeno legato esclusivamente al mondo digitale perché il content marketing è una tecnica che è sempre esistita, anche se non aveva un termine specifico ed era associata a strumenti tradizionali.

Il content marketing per le aziende turistiche al di là della definizione non è soltanto la creazione di semplici contenuti.

Significa creare contenuti di interesse rispetto al proprio business e rispetto al target di utenti che si vuole raggiungere.

Il content marketing per le aziende turistiche è quindi un’attività che va assolutamente pianificata, individuando gli obiettivi, il target di riferimento (costruendo l’avatar del cliente ideale), pianificando il calendario editoriale.

La scelta dei contenuti e capire quali sono efficaci o meno per il proprio business non è un’attività di facile implementazione perché richiede numerosi test e la linea di confine tra il raggiungimento degli obiettivi e il fallimento è assai sottile.

In questo contesto il calendario editoriale riveste una maggiore importanza perché consente di elaborare gli argomenti utili da trattare e la tempistica di pubblicazione.

Il content marketing per le aziende turistiche è diventato di fatto “il carburante indispensabile” affinché una struttura ricettiva possa essere notata e apprezzata dai nuovi turisti del secondo millennio.

E’ proprio così, i nuovi turisti che decidono di venire in Maremma e in generale in Italia, non sono più gli sprovveduti di un tempo. Non sono più i turisti che organizzavano al volo le loro vacanze.

Il successo sempre in ascesa dei social network contribuisce a fornire ai turisti delle armi “molto affilate” in termini di scelta dei pacchetti turistici e giudizio del servizio ricevuto.

Da questo punto di vista gli imprenditori turistici spesso sottovalutano l’aspetto delle recensioni: ricordiamoci che per danneggiare un’azienda turistica bastano poche recensioni negative e il gioco è fatto !!

Spesso mi capita di vedere siti di aziende turistiche che sono sul web “giusto per esserci” che mostrano informazioni in modo non professionale, insufficienti a soddisfare le esigenze dei turisti e anche con grosse lacune di grammatica e ortografia.

Il content marketing per le aziende turistiche deve essere il risultato dell’elaborazione di proprie idee, di propri concetti e proprie esperienze.

Soprattutto quando ci rivolgiamo al mercato straniero non è più concepibile vedere siti web che nelle localizzazioni delle varie lingue si affidano ai traduttori online. Il risultato è quello di essere considerati “un’azienda inaffidabile” quindi da non contattare.

E’ bene affidarsi a traduttori madre lingua, in particolare nel caso di mercati stranieri non bisogna fare la semplice e solita traduzione ma bisogna appoggiarsi a dei bravi copywriters madre lingua.

I copywriters madre lingua sono persone che conoscono la nazione di riferimento, conoscono i vocaboli e la terminologia adatta per spiegare e illustrare i servizi/prodotti e farli percepire ai destinatari nel modo migliore.

Il content marketing per le aziende turistiche e in particolare “il main content” deve essere il cuore pulsante del sito web. Tutto il resto e cioè il menù header, il footer, i menù laterali rivestono un ruolo secondario.

E’ altrettanto importante che oltre al contenuto è indispensabile dedicare molta attenzione anche alla parte fotografica, curando la scelta delle immagini, l’ottimizzazione sia dal punto di vista del formato che della qualità, oltre al dispositivo (web, video o stampa).

CONCLUSIONI

Il content marketing per le aziende turistiche è dunque l’unico strumento che un’azienda turistica deve utilizzare se vuole essere “un attore di primo piano” sul web e non una comparsa.

E’ importante puntare sul valore aggiunto perché ogni azienda è diversa e proprio in questa diversità risiede ciò su cui bisogna puntare.

Non bisogna copiare dagli altri anche se sapere cosa fanno i competitors è una fase essenziale dell’analisi della concorrenza, ma bisogna elaborare un propria strategia, studiata e pensata in base alle esigenze specifiche e in sintonia con quello che siamo e rappresentiamo.

“A te la scelta, decidi adesso di crescere. Per emergere fai la differenza. Non perdere tempo e costruisci adesso il tuo business”.

Se vuoi puoi lasciarmi un commento qui sotto. Ti risponderò prima possibile.

il content marketing per le aziende turistiche