la liquidità del business

La liquidità del business

Il tuo business è bloccato e non sai come farlo ripartire ? Il tuo problema è legato a mancanza di liquidità ? Senza girare intorno alle parole è chiaro che un business senza liquidità soffre enormemente e rischia di chiudere rapidamente.

Per le aziende la liquidità è una risorsa limitata e, pertanto, molto preziosa, la cui gestione rappresenta un elemento essenziale nella conduzione di un’impresa orientata al successo.

La liquidità è il lubrificante del “motore azienda” che assicura i processi giornalieri di tutte le attività. Se è presente a sufficienza consente il regolare svolgimento di tutte le attività e garantisce la necessaria sicurezza nell’affrontare situazioni impreviste che esulano dalla quotidianità.

Avere quindi a disposizione una adeguata disponibilità di denaro rafforza la posizione dell’imprenditore nelle trattative con fornitori, clienti e finanziatori.

Ma siamo sicuri che il problema sia la liquidità ? Lo so, la domanda è piuttosto scomoda ma dobbiamo essere chiari se vogliamo arrivare ad una soluzione.

Trovando nuova liquidità siamo certi che questo nuovo gettito di denaro nel tuo business non faccia la fine del precedente ? A questo punto dobbiamo capire se il problema non è nella liquidità che è il sintomo del problema, ma, alla fonte e cioè nella gestione ordinaria del tuo business.

Come possiamo affrontare questo grosso problema della liquidità ? Possiamo rivolgerci a istituti bancari, finanziarie, amici, parenti o soci. Sicuramente questa può essere una boccata d’ossigeno ma siamo certi che risolviamo il nostro problema ?

Dobbiamo invece cercare di affrontare i problemi e provare, ad esempio, a gestire i pagamenti insoluti e a recuperare i crediti già maturati presso i nostri clienti. Come possiamo farlo ?

Lo possiamo fare contattandoli direttamente, cercando di capire cosa li ha portati a quel punto o se è dipeso da una nostra errata valutazione. Dobbiamo capire se hanno una benchè minima liquidità e in che modo possono essere in grado di pagare dilazionando il debito.

Per dare maggiore fiducia al cliente possiamo accordargli una nuova vendita con l’impegno di un pagamento in contanti.

Se la fonte del problema è data dai pochi clienti che abbiamo dobbiamo necessariamente strutturare un sistema per acquisirne di nuovi attraverso delle strategie mirate sia a livello locale che online.

Esattamente come per un business online anche per quelli offline è importante avere un sistema automatico di acquisizione clienti che produca traffico qualificato verso il nostro sito web/blog/e-commerce/landing page di potenziali clienti veramente interessati ai nostri prodotti/servizi.

Se invece la fonte del problema sono le poche vendite dobbiamo capire ed analizzare le strategie che sono state messe in campo per individuare gli errori commessi, apportare dei correttivi per arrivare a risultati positivi.

Finché avrai la convinzione che la mancanza di liquidità sia una conseguenza di scelte fatte da altri e non di strategie mancanti o errate fatte da te, difficilmente riuscirai ad uscire da questo giro vizioso.

Quello che devi fare è analizzare il tuo modello di business perché probabilmente è li che sono stati fatti gli eventuali errori. Errori che possono essere di due tipi: strategici e operativi.

Gli errori strategici sono quelli strutturali, quelli legati al tuo modello di business dovuti principalmente al motivo che “non sei posizionato bene nella testa dei tuoi clienti” piuttosto di avere prezzi troppo bassi che ti impediscono di capitalizzare il valore che sei in grado di produrre.

Gli errori operativi invece sono quelli legati al processo del business, quelli che non ti permettono di raccogliere i risultati nonostante tu abbia i requisiti.

liquidità del business locale