perché devo comprare da te e non da un competitor

Perché devo comprare da te e non da un competitor ?

Perché devo comprare da te e non da un competitor ? Lo stupore che molti imprenditori esternano, dopo che hanno aperto una propria presenza sul web, sui risultati ottenuti in termini di acquisizione clienti, è la conferma di un mancanza di corrette informazioni su come deve essere strutturata la presenza online di un’azienda.

Innanzitutto ribadisco il concetto che non basta avere un sito web e una pagina social per poter affermare di essere visibili online. Siete visibili a chi ? Prima di tutto bisogna rispondere a questa domanda.

Ad un recente seminario ho avuto modo di parlare con alcuni imprenditori della provincia di Grosseto che si lamentavano del fatto di non avere clienti e di conseguenza di non crescere con il fatturato.

Alla mia domanda su quali attività avessero messo in campo per far crescere il proprio business, con molto sorpresa (ma non troppo) mi hanno risposto che le loro strategie erano incentrate sull’avere il sito web, sul passaparola e sull’utilizzo di giornali e TV.

Ho cercato di spiegare loro che avere un sito web “tanto per averlo” senza aggiornarlo frequentemente, senza scrivere contenuti che siano utili alle persone, senza condividere i contenuti sui canali social in target, senza avere un sistema di acquisizione clienti automatico che porta sul sito persone veramente interessate, non serve a niente ma, soprattutto, non consente di raggiungere gli obiettivi prefissati all’inizio.

La stessa cosa vale per la presenza su uno o più canali social. La convinzione sbagliata che aprire pagine su tutti i social possibili e immaginabili sia la soluzione migliore per il proprio business, è confermata dal fatto che difficilmente si ottengono risultati.

Alla base di qualunque strategia di business ci deve essere una corretta e lungimirante pianificazione che deve partire dalle definizione degli obiettivi, dalla ricerca e dalla definizione del cliente ideale, dall’analisi dei competitor, dalla scelta dei contenuti da pubblicare sia sul sito che sui canali social.

Solo dopo possiamo pensare al layout grafico che dovranno avere le presenze online (sito, pagina social, campagna banner, campagne display). La pianificazione delle pubblicazioni è il passo successivo.

E’ importante fissare un arco temporale di almeno sei mesi (meglio se di un anno) in modo da avere il tempo materiale per scrivere proficuamente tutti i contenuti e programmarli secondo un calendario personalizzato.

Perché devo comprare da te e non da un competitor presuppone di mantenere il focus della strategia su un concetto fondamentale: “prima di chiedere bisogna dare”.

Uno dei motivi per i quali le persone acquistano da una persona piuttosto che da un’altra è la fiducia ma, soprattutto, la convinzione nella testa delle persone che ciò che acquistano rappresenti la soluzione ai loro problemi/bisogni.

Come possiamo trasmettere questa sensazione di fiducia ? Certamente non cercando di vendere alla prima occasione un prodotto/servizio.

Quando una persona non ci conosce è assolutamente indispensabile “formarla e informarla” su chi siamo e cosa facciamo.

La formazione consiste nel dare gratuitamente alle persone contenuti di alto valore che rappresentino per loro la soluzione migliore. La tipologia delle informazioni da regalare possono essere di varie tipologie.

I video rappresentano il veicolo pubblicitario più performante in quanto “arrivano più velocemente” nella testa delle persone.

Una struttura ricettiva, ad esempio, potrebbe realizzare uno o più video promozionali per far sapere al suo pubblico chi è e cosa fa’, cosa è possibile fare, quali attività ed eventi sono disponibili.

Gli imprenditori turistici devono rendersi conto che i “nuovi turisti” sono cambiati e hanno nuove esigenze.

Quando arrivano in una struttura si aspettano di trovare non solo l’accoglienza, ma gradiscono molto se gli viene proposta la pianificazione di tutte quelle attività di svago, divertimento e approfondimento culturale.

Grosseto e i suoi dintorni è un contenitore di risorse di arte, cultura, tradizioni, ambiente e divertimento ormai consolidato da tempo e invidiato da tutti.

La presenza di siti archeologici, musei, città d’arte, aree marine protette, aree faunistiche ne sono la testimonianza. Perché allora non sfruttare queste risorse ?

Nel turismo in genere un criterio importante di ricerca è quello riferito alla presenza di una connessione WI-FI nella propria struttura ricettiva. La presenza del WI-FI è oggetto di scelta quando si cerca dove andare in vacanza e dovrebbe rappresentare la dotazione base di una struttura ricettiva.

La convinzione di molti imprenditori che la connessione WI-FI “non serve perché tanto sono in vacanza” è la conferma di una non perfetta conoscenza del pianeta Internet e soprattutto delle tendenze di chi utilizza questo strumento.

L’utilizzazione dei dispositivi mobili (cellulare, smartphone, iPad, iPhone, tablet) per connettersi alla rete per vari motivi è un fenomeno in netta crescita e il traffico web nei prossimi anni subirà una crescita esponenziale. Perché dobbiamo privarci di questo fascia di mercato di potenziali clienti ?

Per poter influenzare le decisioni delle persone nel fare acquisti bisogna essere nelle condizioni di avere una presenza online strutturata con intelligenza guardando ad un periodo medio-lungo.

Non esistono le soluzioni che producono risultati istantaneamente a meno di avere budget molto, molto consistenti. E’ necessario un arco temporale di almeno 18/24 mesi per poter iniziare a raccogliere i risultati.

A tal proposito mi capita di vedere spesso web agency che partono subito con la pubblicazione dei contenuti sul web senza aver prima svolto tutte quelle attività di analisi e ricerca necessarie alla riuscita di un progetto.

Il mio suggerimento è sempre quello di affidarsi a professionisti seri e mai di scegliere “quelli improvvisati” perché anche se il costo è sicuramente inferiore, anche i risultati lo saranno.

CONCLUSIONI

Rispondere alla domanda perché devo comprare da te e non da un competitor” deve far riflettere l’imprenditore perché alla base del successo di un’azienda c’è la differenziazione rispetto ai competitor.

In cosa si differenza la tua azienda da quella del tuo competitor ? Che servizi sei in grado di fornire ? A quali clienti ti rivolgi ? Il tuo brand è conosciuto ? Una volta risposto a queste domande saremo in grado di capire e strutture al meglio la nostra strategia di business.

“A te la scelta, decidi adesso di crescere. Per emergere fai la differenza. Non perdere tempo e costruisci adesso il tuo business”.

Se vuoi puoi lasciarmi un commento qui sotto. Ti risponderò prima possibile.

perché devo comprare da te e non da un competitor